Le vertigini dopo avere smesso di fumare

Ci sono alcune cose che possono contribuire ad avvertire sensazioni di vertigine o perdita di equilibrio dopo aver smesso di fumare.

La nicotina è uno stimolante, significa che alcune delle funzioni del corpo funzionano come un motore su di giri, quando si fuma, la nicotina viene assorbita nel flusso sanguigno attraverso il rivestimento dei polmoni e raggiunge il cervello entro 7 a 10 secondi.

Una volta lì, si provoca una reazione chimica che libera l’adrenalina, questa accelera il battito del cuore, restringe i vasi ed aumenta la pressione sanguigna, inoltre il monossido di carbonio prodotto dal fumo di sigaretta riduce la quantità di ossigeno nel sangue, entrambi questi attori lavorano a diminuire il flusso di sangue e di ossigeno al cervello.

Quando si smette di fumare, la nicotina non innesca più la produzione di adrenalina per costringere il flusso di sangue, in più l’assenza di monossido di carbonio inalato significa che c’è più ossigeno nel sangue.

Potreste aver letto o sentito che questo provoca vertigini, tuttavia, non ci sono stati studi che hanno dimostrato la correlazione tra le due cose.



Effetti collaterali dei coadiuvanti

Hai utilizzato o stai utilizzando un coadiuvante per smettere di fumare? Alcuni di essi possono provocare vertigini alle persone:

Il cerotto alla nicotina è una forma di terapia sostitutiva che elenca le vertigini come un effetto collaterale comune, tuttavia, tutti cerotti contengono nicotina ed un overdose di nicotina può causare vertigini. Se si utilizza questo metodo per cercare di smettere di fumare è importante seguire le istruzioni d’uso del produttore, facendo molta attenzione ad abbinare inizialmente il giusto livello di dosaggio per pareggiare quanto si fumava in precedenza, non si deve mai assorbire più nicotina di quella a cui si era abituati.

Se assumendo farmaci o coadiuvanti si percepiscono vertigini, fare attenzione al momento in cui ci si alza dalla posizione sdraiata o seduta, è bene sedersi ed alzarsi lentamente per lasciare che il vostro corpo sia in grado di regolare il cambiamento della pressione sanguigna.

In caso di capogiri prolungati durante l’utilizzo di alcuni degli aiuti di cui sopra, è bene smettere immediatamente e consultare il medico.

Nicotina e zucchero nel sangue

Oltre agli effetti stimolanti di cui sopra, la nicotina inibisce anche il rilascio di insulina dal pancreas. L’insulina è un ormone che rimuove l’eccesso di zucchero nel sangue è utile per aiutare il corpo a mantenere il giusto equilibrio di zucchero nel nostro sangue.

Questo squilibrio lascia i fumatori leggermente iperglicemici, con più di zucchero nel sangue di quello che dovrebbero avere, la fame è un sintomo di astinenza da nicotina e di ipoglicemia (basso livello di zucchero nel sangue).

La ricerca non ha dimostrato una correlazione tra la nicotina e il basso livello di zucchero nel sangue quando si smette di assumere tabacco, ma l’ipoglicemia moderata può produrre sensazioni simile a quelle delle vertigini.

Per ridurre al minimo il rischio di ipoglicemia, mangiare pasti regolari e cercare di non abbandonare la tavola troppo affamati, se ci si sente traballanto o si hanno sensazioni di stordimento dalla fame, mangiare un pezzo di frutta o bere un bicchierino di succo di frutta aiuta ad aumentare rapidamente lo zucchero nel sangue, cercate di evitare il più possibile di mangiare zucchero raffinato.

Ansia

Smettere di fumare è stressante per la maggior parte di noi, soprattutto nella fase iniziale, siamo arrivati a pensare che le sigarette sono come compagni di vita, seppur distruttive, quando smettiamo di fumare, lo stress di quel cambiamento può creare sentimenti di ansia per un certo tempo. Se si verificano, provare a utilizzare la respirazione profonda o la meditazione per calmare la mente e il corpo. Questo tipo di ansia svanirà nel breve tempo di abituarsi alla nuova vita da non fumatore.

Disidratazione

È interessante notare che molti di noi tendono a non bere abbastanza acqua ed in certa misura soffrono di disidratazione. La disidratazione può causare la sensazione di vertigini.

In modo da assicurarsi che stai ricevendo abbastanza fluidi su base giornaliera, bere un bicchiere d’acqua ed una buona idratazione, aiuta a sentirsi meglio in generale.

Ricorda, l’astinenza da nicotina è una fase temporanea dello smettere di fumare, i giorni migliori sono quelli che devono venire una volta che le tossine sono state eliminate ed il nostro corpo tornare a funzionare come nuovo.

Libri per smettere di fumare


Libri per smettere di fumare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *