12 migliori suggerimenti per smettere di fumare

Dopo avervi dato 105 cose da fare al posto di fumare ecco una nuova serie di consigli utili per aiutarvi a spegnere definitivamente l’ultima sigaretta e dare il benvenuto alla vostra nuova vita fatta di salute e benessere.

Fare delle liste personali con tutte le attività possibili da fare per smettere di fumare è molto importante perché aiutiamo noi stessi psicologicamente ad affrontare tutte le tappe e tutti gli ostacoli di un percorso che cerca in tutti i modi di farci cadere di nuovo nelle tentazioni, ogni aiuto è fondamentale, soprattutto quello che riusciamo a darci noi da soli forzando e vincendo le paure.

1. Trovare la tua motivazione

Per essere spinti a smettere di fumare è necessario trovare una potente motivazione personale per uscire dal vizio del fumo, devi trovarla anche tu, ad esempio potrebbe essere quella di proteggere la tua famiglia dal fumo passivo oppure ridurre il rischio di cancro ai polmoni, malattie cardiache o di altre condizioni e patologie che possono essere generate dal fumare costantemente. L’importante però è che sia un motivo abbastanza forte da superare la voglia di accendersi la prossima sigaretta.

2. Considerare terapia sostitutive alla nicotina



Quando si smette di fumare l’astinenza da nicotina può dare mal di testa, influenzare il vostro umore o fiaccare la vostra energia. La terapia sostitutiva alla nicotina puà frenare questi impulsi e migliorare la situazione, gli studi dimostrano che l’uso di gomme da masticare con una base di nicotina oppure i cerotti possono migliorare le possibilità di successo del vostro programma per smettere di fumare.

3. Informarsi sui farmaci per smettere di fumare

I farmaci possono frenare l’appetito e possono anche rendere il fumo meno soddisfacente se si prende in mano una sigaretta, altri farmaci possono alleviare i sintomi di astinenza, come la depressione o problemi di concentrazione, ma è sempre bene informarsi prima su quelle che possono essere le controindicazioni nell’uso di pillole, cerotti o altri sostitutivi medicinali.

4. Appoggiarsi ai vostri cari

Dire ai vostri amici, familiari ed a tutte le altre persone che vi stanno vicino che state cercando di smettere di fumare, possono ingoraggiarvi, aiutarvi e stimolarvi ad andare avanti, soprattutto nei momenti in cui tentate di arrendervi, condividete con loro gli obiettivi ed “obbligateli” a ricordarveli se state “andando fuori strada”. E’ inoltre possibile partecipare a gruppi di sostegno o parlare a consulenti e terapisti comportamentali che possono aiutare a trovare le giusta strategia per smettere di fumare.

5. Concedersi una pausa

Uno dei principali motivi per cui le persone fumano è che la nicotina aiuta a rilassarsi, una volta che si smette di fumare è nececessario trovare dei metodi alternavi per ottenere lo stesso stato di rilassamento, ci sono molte opzioni, fare esercizio fisico, sfruttare la musica preferita, stare in compagnia degli amici, concedersi delle “coccole” in un centro benessere, dedicare del tempo ai propri hobby, trovare qualsiasi attività che possa alleviare lo stress quotidiano senza richiedere “l’accensione” di una sigaretta.

6. Evitare l’alcool e stimolanti

Quando si beve, è più difficile raggiungere il proprio obiettivo di diventare dei non fumatori, chi sta cercando di smettere è bene che riduca al limite l’assunzione di alcolici, allo stesso modo la combinazione sigaretta e caffè è diventata una abitudine, la caffeina però è uno stimolante che porta ad assumere nuova nicotina, ci sono poi abitudini ormai assodate come la sigaretta dopo i pasti, bisogna cercare di sostituire questo stimolo con attività differenti, ad esempio andare subito a lavarsi i denti, fare una passeggiata, lavare i piatti oppure mettere in bocca una gomma da masticare così da creare un sostitutivo efficace per la testa e per il corpo.

7. Pulire Casa

Una volta che hai fumato l’ultima sigaretta dovete gettare tutti i posacenere e gli accendini che hai in casa ed in tutti gli ambienti che frequenti, lavare i vestiti che puzzano di fumo, pulire tappeti, tendaggi e tappezzeria, gli interni della tua auto e tutto quello che può essere entrare in contatto con il fumo della sigaretta. Utilizzare deodoranti per sbarazzarsi di quel profumo così troppo familiare, in questo modo quando si annusa qualcosa non si ripresenta lo stimolo a ricominciare a fumare.

8. Provare e riprovare

Molte persone provano più volte prima di riuscire a smettere di fumare per sempre, non bisogna scoraggiarsi, ma sfruttare ogni possibili ricaduta per capire quali siano i motivi che hanno portato a riaccendere quella maledetta sigaretta, ad esempio alle emozioni o le situazioni in cui si era, usare questa situazione per come opportunità per intensificare il vostro impegno per cercare di smettere di fumare. Quando si riprende è bene darsi sempre un limite oltre il quale non andare per tentare nuovamente di compiere tutto il percorso per uscire definitivamente dal vizio del fumo.

9. Stare in movimento

Essere attivi può frenare il desiderio di assumere nicotina e ad alleviare alcuni sintomi dovuti all’astinenza, quando si ha lo stimolo di accendere una sigaretta indossare le proprie scarpe da jogging ed uscire a fare una corsa, se si ha una cyclette in casa, fare qualche chilometro di sudore, prendere il borsone ed andare in palestra, portate fuori il vostro cane, mettetevi a strappare le erbacce in giardino, fate attività fisica di qualsiasi tipo, le calorie bruciate aiutano staccare la mente dal pensiero di accendersi la sigaretta e permettono di scongiurare l’aumento di peso quando si smette di fumare.

10. Mangiare frutta e verdura

Non cercare di fare una dieta mentre si rinuncia alle sigarette, troppo privazioni possono facilmente ritorcersi contro, conviene invece mantenere le cose semplici e cercare di mangiare più frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre, questi sono buoni per tutto il corpo.

11. Scegliere la vostra ricompensa

Oltre a tutti i benefici per la salute, uno dei vantaggi di smettere di fumare sono tutti i soldi che si risparmiano, ci sono diversi calcolatori online che permettono di capire quanto più ricchi si potrà diventare con tutti i soldi risparmiati e quindi più “premi” si potranno fare a se stessi spendendo parte di questo risparmio su qualcosa di divertente e soddisfacente.

12. Ricorda che il tempo è dalla tua parte

Non appena si smette i benefici per la salute immediati, dopo soli 20 minuti la frequenza cardiaca ritorna alla normalità, nel giro di un giorno il livello di monossido di carbonio del sangue scende e torna ai normali livelli di un non fumatore, in appena 2-3 settimane si inizierà a ridurre le probabilità di avere un attacco di cuore, nel lungo periodo diminuiranno le probabilità di ammalarsi di cancro al polmone e di altri tumori.

Iniziamo con questi suggerimenti, metteteli in pratica se volete seriamente smettere di fumare, non rinunciate, impegnatevi, l’obiettivo si può raggiungere, ma diffidate da chiunque vi dica che è semplice, la nicotina è come una droga e come tale porta alla dipendenza, per vincerla bisogna lavorare su se stessi, sul proprio corpo, ma soprattutto sulla propria testa, è il momento di farlo seriamente, la tua salute e quella delle persone che ti stanno vicino è troppo importante per rovinarla con delle sigarette.

Libri per smettere di fumare


Libri per smettere di fumare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *