Come gestire la voglia di fumare

La voglia e lo stimolo di fumare va e viene, ci sono persone, luoghi, cose e situazioni che possono scatenare la voglia di accendersi una sigarette, come si possono gestire questi momenti ed evitare di buttarsi a capofitto nel vizio del fumo?

Identificare gli stimoli

Tutti coloro che fumano sono sottoposti a degli stimoli, involontari, che li spingono a fumare, conoscerli aiuta a mantenere il controllo ed evitare di accendere nuovamente la sigaretta, prima di tutto però è bene identificare quali sono queste stimolazioni che portano a copiere involontariamente il gesto di aprire il pacchetto e mettersi a fumare.

In quale situazione personale o dopo quale momento si tende a fumare?

  • Quando ci si sente stressati
  • Quando ci si sente giù di morale o depressi
  • Quando si parla al telefono
  • Quando si bevono bevande alcoliche
  • Quando si guarda la televisione
  • Quanso si guidare
  • Quando si finisce un pasto
  • Quando si fa una pausa di lavoro
  • Quando si va in un bar
  • Quando si vede qualcun altro che fuma
  • Quando ci si sente soli
  • Quando si ha finit di fare sesso
  • Quando si bebe caffè

Pianificare come gestire le voglie



Non si sarà in grado, almeno all’inizio del percorso, di gestire tutti gli stimoli che portano a fumare, quindi è importante fare un piano scritto per capire come agire quando è il momento di gestirle, ricorda che solitamente le voglie durano circa 5 o 10 minuti, potrebbe essere scomodo, ma cerca di aspettare e di distrarti, per aiutarti ecco una lista di cose che si potrebbero fare per distogliere l’attenzione dalle voglie:

  • Aspetta 15 minuti prima di fare qualsiasi cosa, sfida te stesso, leggi un rivista, mettiti ad ascoltare della musica, le voglie durano solo pochi minuti, cerca di resistere.
  • Fai una passeggiata o vai a fare jogging o un giro in bicicletta, non hai tempo? Vai su e giù per le scale un paio di volte, esci di casa e poi rientra, l’attività fisica, anche se breve, può contribuire ad amplificare la tua energia e battere il desiderio di fumare.
  • Riguarda la tua lista di motivi per cui hai deciso di smettere, rileggi tutte le motivazioni con calma, pensando a tutti i vantaggi che ognuna di essa ti può regalare.
  • Spostati in una zona dove non ci sono fumatori, entra in qualche luogo pubblico, allontanati dalle persone che stanno fumando, forzati ad essere in un posto dove il fumo è vietato.
  • Prendi la calcolatrice oppure usa un foglio ed una biro e fati tutti i calcoli dei soldi che risparmi non fumando, quanti regali e spese puoi sostenere adesso che non hai più da comprare le sigarette.
  • Porta sempre con te qualche caramella che ti aiuta a tenere impegnata la bocca oppure una bottiglietta d’acqua da cui bere qualche sorso.
  • Fai qualcosa di diverso da quello che stavi facendo, il desiderio di fumare può colpire quando meno te o aspetti, tu sorprendilo e cambia immediatamente direzione, cambi la routine e ti aiuti a scrollarti di dosso il desiderio.
  • Rilassati, respira profondamente, fallo per almeno una decina di volte e continua finché non senti che la voglia sparisce.

Ricordati, le voglie vanno e vengono, non durano molto, quando compaiono fai la cosa migliore che ti consente di combattere questa voglia, segnatela da qualche parte e quando viene il momento ripetila, nel modo più efficace possibile, vedrai che con il tempo dirai basta al fumo e non farai più un tiro nemmeno per sbaglio.

Libri per smettere di fumare


Libri per smettere di fumare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *