Nico e Tina tra astinenza e dipendenza

Per astinenza si intende la sensazione fisica o mentale derivante dalla dipendenza legata al consumo per lo più di droghe (legali o illegali).

L’astinenza e la dipendenza sono fattori specifici che caratterizzano praticamente tutte le droghe.

Nello scopo di questo sito andremo ad esaminare esclusivamente le dipendenze legate al fumo di tabacchi.

Le dipendenze per lo più sono soggettive, e in linea di massima sono legate all’età, alle condizioni ambientali caratterizzanti, alle condizioni fisiche e psichiche del fumatore.

Le dipendenze si distinguono in Dipendenza Fisica e Dipendenza Psicologica.



Dipendenza Fisica

La prima dipendenza, quella fisica, ha a che fare con un marcato senso di privazione, di mancanza di un componente esterno al corpo del fumatore, e crea in genere un senso di inquietudine, di nervosismo, di impazienza, ma anche di rabbia o senso di depressione; essa si manifesta in svariate forme: la si può avvertire anche sotto forma di un senso di fame o di stress o ansia.

Nei fumatori di tabacco la dipendenza fisica è legata per lo più alla mancanza di una sostanza molto potente che tutti conoscono molto bene: la nicotina.

La definizione di wikipedia è: “la nicotina è un composto organico, un alcaloide naturalmente presente nella pianta del tabacco. Sebbene si trovi in tutte le parti della pianta, è particolarmente concentrata nelle foglie, di cui costituisce circa lo 0,3 – 5% del peso secco. La sua biosintesi viene effettuata nelle radici ed essa viene poi accumulata nelle foglie” (da wikipedia)

Dipendenza Psicologica

La seconda tipologia di dipendenza è la Dipendenza Psicologica, legata a tutto quello che non è un comportamento fisico. Dipendenza psicologica significa una abitudine che si è consolidata nel corso del tempo, legata spesso alla gestualità dell’atto di fumare, alla ritualità nel compiere determinati gesti in sequenza che creano un legame molto forte e difficile da interrompere o da sostituire perché radicato nella sfera comportamentale del soggetto fumatore.

La dipendenza psicologica è legata a molteplici fattori, tra i quali:

I fattori sociali che si possono instillare nei comportamenti dei fumatori per contagio inteso come capacità di condizionamento che hanno gli altri fumatori negli altri soggetti.

I fattori personali che i fumatori vorrebbero dipingere come la soluzione allo stress, alla noia, al piacere del momento, al relax che il fumo conferisce al soggetto fumatore per affrontare i problemi e le situazioni di ogni giorno.

I fattori legati alla mente inconscia, che determinano un mutamento comportamentale dal momento che il fumo ha fatto presa sulla sfera puramente emotiva del soggetto fumatore.

Libri per smettere di fumare


Libri per smettere di fumare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *