Smettere di fumare di colpo o gradualmente?

Abbandona l’idea di diminuire il consumo di sigarette (tranne che non sia una strategia temporanea di trattamento del tabagismo), è un modo (illusorio) per convincerti che stai facendo qualcosa di buono per la tua salute.

In realtà è un ulteriore mossa per rimanerne schiavo, perché? Ti faccio un esempio.

Supponi semplicemente di scoprire che la carne servita dal tuo ristorante preferito sia contaminata dalle tossine prodotte dal batterio “botulino”.

Considerato che il botulino è uno dei più potenti veleni naturali esistenti al mondo e che un solo grammo di tossine è in grado di uccidere milioni di persone, sono sicuro che non diresti: “Beh, mangerò ancora la carne ma ne mangerò di meno.”

Allo stesso modo, non vi è alcun vantaggio nel diminuire il numero delle sigarette quando sai benissimo che fumare significa inalare sostanze velenose e tossiche.



Ecco la regola: Se fumi, sei un fumatore, punto e basta!

Non è diverso anche, ad esempio, rispetto a chi ruba “solo un poco”, chi ruba è ladro tanto quanto gli altri.

Lasciati anche chiedere:

  • Ma quale dovrebbe essere il piano a lungo termine dell’operazione di riduzione delle sigarette fumate?
  • Vorresti diminuire progressivamente fino a fermarti del tutto?
  • Sei veramente sicuro che abbia un senso?

Tu già sai che non è mai così!

L’unico tipo di riduzione che ha veramente un senso è ridurre a zero: non fumare più, ti sei accorto che riducendo il consumo di sigarette si abbassa il tuo piacere “percepito” perché ti stai privando di qualcosa che desideri?

Sarebbe giusto dire che questa operazione di riduzione accende i riflettori della tua mente su questa mancanza?

In altri termini, se ridurrai il consumo di sigarette fumate molto probabilmente tutto quello che farai sarà guardare nervosamente l’orologio in attesa della prossima sigaretta.

In tal modo, avrai costantemente voglia di fumare perché renderai la sigaretta ancora più preziosa, meno fumerai e più prezioso diventerà il valore attribuito a ogni sigaretta.

Sarebbe giusto dire che forse non ne vale la pena?

Sarebbe giusto dire che forse non Ti è Utile?

Fai prima a smettere di fumare completamente piuttosto che cercare di ridurre gradualmente il numero di sigarette che accendi al giorno, meglio un taglio netto piuttosto che una lenta agonia.

Libri per smettere di fumare


Libri per smettere di fumare

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *